Prestiti INPDAP/INPS

L'INPDAP (Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica), sulla base della propria disponibilità di bilancio, propone periodicamente prestiti a condizioni agevolate, una serie di soluzioni creditizie destinate ai dipendenti statali. Si tratta dei cosiddetti prestiti INPDAP (o prestiti INPS, ente in cui nel 2011 sono state trasferite le funzioni dell'INPDAP), pensati sia per lavoratori che pensionati, con una durata variabile che va dai 12 ai 48 mesi. Tali finanziamenti sono gestiti dal fondo denominato "Gestione Unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali" e vengono quindi erogati direttamente dall’INPDAP, oppure possono essere concessi indirettamente tramite banche o finanziarie con cui l’INPDAP ha sottoscritto particolari convenzioni. Requisito per richiedere questo tipo di prestito è essere lavoratori dipendenti o pensionati, oltre che essere iscritti al fondo dell’INPDAP per la Gestione Unitaria Autonoma delle prestazioni Creditizie e sociali.

Di seguito puoi leggere tutte le news e gli aggiornamenti pubblicati da Facile.it sul tema dei prestiti INPDAP/INPS.

Per informazioni sui finanziamenti con cessione del quinto consulta la sezione dedicata alla cessione del quinto per pensionati INPS/Ex-INPDAP.