Credito al consumo

Per credito al consumo si intende quella serie di attività volte a favorire l’acquisto di beni da parte di famiglie e privati e, di conseguenza, a sostenere i consumi. Gli unici soggetti che possono offrire credito al consumo sono le finanziarie e gli intermediari regolarmente autorizzati. Nel concreto, qualunque attività finanziaria di un istituto creditizio volta a prestare denaro a un soggetto privato per acquistare un bene o servizio può essere definita un’iniziativa di credito al consumo.

I prestiti personali o finalizzati finanziano direttamente la spesa delle famiglie, agevolandole negli acquisti tramite il rimborso dilazionato in rate periodiche dell’importo concesso in prestito. Rientrano nella definizione di credito al consumo anche quei finanziamenti che sono direttamente collegati all’acquisto di un bene, che consentono ad esempio di pagarlo a rate a tasso zero: mentre un normale finanziamento prevede, oltre alla restituzione del capitale prestato, il pagamento di un interesse, questi prestiti hanno la funzione diretta di incentivare l’acquisto, ed è il venditore del bene che si impegna a versare l’onere aggiuntivo a vantaggio del consumatore finale. Anche le imprese possono accedere a questo tipo di prestiti in modo da garantire il mantenimento della liquidità per le spese correnti ottenendo finanziamenti per imprese per acquisti di beni durevoli.

Leggi le news di Facile.it per essere aggiornato sulle ultime iniziative di credito al consumo delle banche e finanziarie attive in Italia.