Prestito Arancio a tasso promozionale fino al 14 aprile

Prestito Arancio a tasso promozionale fino al 14 aprile

Scegliere un prestito on line è già spesso una garanzia di risparmio, perché consente di evitare alcune spese accessorie e di intermediazione. Ancora meglio se si approfitta di un’offerta temporanea sui tassi di interesse, che chiaramente danno per primi la misura della convenienza del finanziamento. Prestito Arancio di ING Direct è in promozione fino al 14 aprile 2018, scopriamo insieme i dettagli.

Prestito Arancio è una soluzione on line senza costi di apertura e con ridotte spese di gestione, limitate principalmente alla tassazione prevista per legge. L’offerta prevede che siano esenti da imposta di bollo i prestiti fino a 18 mesi con rimborso per addebito diretto in Conto Corrente Arancio. Fino al 14 aprile, scegliendo di addebitare la rate del prestito su un Conto Corrente Arancio a zero spese, viene inoltre applicato un tasso promozionale. Per un prestito di 10.000 euro rimborsato in 60 mesi tramite il conto corrente on line di ING Direct il TAN fisso proposto è del 5,45%, TAEG 5,70%. L’importo totale dovuto dal cliente al termine del finanziamento sarebbe quindi 11.471,80 euro. È possibile estinguere il prestito anticipatamente senza spese e il piano di rimborso include due opzioni per renderlo più flessibile e superare eventuali impasse, saltando o riducendo una o più rate senza costi aggiuntivi. Sulla durata totale del piano si può rinviare un pagamento fino a tre volte e ridurre l’importo della rata fino a due volte. Per quanto riguarda gli importi messi a disposizione possono variare da 3.000 a 30.000 euro ed essere rimborsati con piani compresi tra 12 e 84 mesi. I finanziamenti con firma digitale possono essere estesi alla somma limite di 50.000 euro.

A Prestito Arancio si può abbinare, facoltativamente, un’assicurazione AXA rischio impiego, invalidità e caso morte. Le opzioni variano in base al profilo del richiedente, lavoratore dipendente, autonomo, pensionato. La polizza interviene in tutte le situazioni in cui il rimborso puntuale del prestito diventa complicato o impossibile, mettendo al riparo dalle conseguenze dell’insolvenza.