Prestiti e bandi per studi all'estero: le opportunità

Prestiti e bandi per studi all'estero: le opportunità

Sono disponibili per gli studenti italiani numerosi prestiti e bandi per completare gli studi all'estero. In particolare si tratta di opportunità offerte e promosse dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (o da vari stati e organizzazioni straniere) per seguire corsi presso università o istituti superiori di altre nazioni, statali o legalmente riconosciuti, per effettuare ricerche presso archivi, centri culturali, biblioteche e laboratori, e per frequentare corsi di lingua presso centri specializzati. Vediamo qualche proposta.

Le borse di studio Fulbright, per esempio, sono offerte riservate a cittadini italiani per progetti di studio, ricerca e insegnamento nelle migliori università statunitensi. Possono accedervi laureati con laurea vecchio ordinamento, laurea magistrale e laurea triennale, diplomati dalle accademie d'arte o musica, studenti del corso di dottorato di ricerca in Italia, dottori di ricerca, ricercatori, professori universitari e professori della scuola secondaria. Sono incluse le spese di viaggio tra l'Italia e gli Stati Uniti e la copertura medico assicurativa finanziata dal governo degli USA. È ovviamente necessaria un'ottima conoscenza della lingua inglese.

Molto interessanti anche i prestiti per studiare all'estero dell'Inpdap, sotto forma di borse di studio e assegni di studio universitari per la frequenza presso scuole (sia media inferiore che media superiore), università (compresa la specializzazione o il perfezionamento post-laurea) e istituti statali o legalmente riconosciuti, nonché presso scuole italiane all'estero o scuole europee nell'ambito dell'Unione Europea, oppure corsi di studio stranieri superiori e universitari legalmente riconosciuti come equivalenti ai corsi della scuola o delle università italiane.

E ancora: l'Unesco ha attivato da tempo un sistema di borse di studio riservate a giovani laureati e ricercatori con lo scopo di contribuire al rafforzamento delle risorse umane e intellettuali nelle aree strettamente connesse agli obiettivi strategici e alle priorità programmatiche dell’organizzazione.  Le borse si dividono sostanzialmente in due gruppi principali: borse ordinarie finanziate dal bilancio ordinario dell'organizzazione; borse straordinarie co-finanziate per progetti e programmi speciali.

Infine merita una citazione il progetto The Italian Student Loan Fund - Fondo per Studenti Italiani,  un ente senza scopo di lucro che offre assistenza finanziaria sotto forma di prestito d'onore ai laureati italiani, in possesso di determinati requisiti, che desiderino iniziare o proseguire studi per il conseguimento di un Master o di un Ph.D. presso università negli Stati Uniti.

Ulteriori informazioni, con tutte le modalità e i requisiti specifici per accedere ai prestiti o ai bandi, sono sul portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e sui siti delle singole organizzazioni.