Cosa sono e come funzionano i prestiti Younited

Cosa sono e come funzionano i prestiti Younited

Negli ultimi mesi le richieste di prestito personale hanno subito una consistente crescita, dando così un importante contributo alla ripresa economica. Se da un lato questa dinamica è stata facilitata da un clima di sostanziale ottimismo delle famiglie italiane che si sentono oggi più fiduciose verso il futuro e pronte ad investire nuovamente, dall’altro lato si sono moltiplicate le opportunità di riuscire ad ottenere con semplicità una somma aggiuntiva.

In questo panorama in costante evoluzione si sono affermati nuovi canali alternativi capaci di concedere credito; stiamo parlando principalmente delle possibilità offerte dal web, dove sono comparsi nuovi player in grado di svolgere tutte le pratiche collegate alla richiesta di un prestito attraverso piattaforme online. Una delle più importanti attualmente è Younited Credit, regolarmente in possesso di licenza da parte della Banca d’Italia, che ha messo a punti interessanti prodotti.

I prestiti Yonited Credit sono, detto in parole povere, prestiti tra privati, che hanno il ruolo di investitori, regolamentati attraverso l’intermediazione dell’istituto stesso. Si tratta di una proposta basata sulla massima trasparenza: ogni finanziamento viene concesso a tasso fisso, con una rata costante per l’intera durata il che permette ad ogni cliente di pianificare con più certezza le proprie uscite. Non ci sono costi nascosti, ne tantomeno crediti revolving.

Scegliere di richiedere un prestito attraverso questa piattaforma può rivelarsi vantaggioso: le tipologie di prodotto sono davvero molte e dunque risulta difficile non riuscire ad individuare la soluzione adatta alle proprie esigenze. Ma non è tutto, un altro punto particolarmente positivo risulta essere la velocità nell’erogazione della somma che può essere concessa nell’arco di poche ore, con costi di rimborso anche molto competitivi. Non solo prestiti: grazie a Younited Credit, infatti, è possibile riuscire ad ottenere anche mutui per l’acquisto di un immobile, con un piano di rimborso variabile tra i 30 e i 40 anni.