Cessione del quinto: i pensionati olandesi investono in Italia

Cessione del quinto: i pensionati olandesi investono in Italia

È tornata la voglia di investire in Italia: cresce l’ottimismo e la soddisfazione per la propria condizione anche tra i meno giovani. A confermare questa tendenza ci hanno pensato i numerosi osservatori di settore, tra cui il Barometro Crif o l’ultimo report condotto da Bankitalia, che mettono in luce una crescente voglia di fare progetti anche tra i pensionati. Per concretizzare i desideri però resta comunque necessaria una buona base di partenza il che rende indispensabile, almeno per chi non ha la fortuna di avere una consistente disponibilità cash messa da parte negli anni, la richiesta di finanziamento agli istituti di credito.

Per tutti i pensionati che desiderano ottenere una liquidità aggiuntiva, oggi sono presenti sul mercato italiano numerose soluzioni il che rende in alcuni casi un po’ complesso riuscire ad individuare le migliori offerte di cessione del quinto, sia che si desideri portare a termine specifici investimenti sia che si debba affrontare alcune piccole e grandi spese di tutti i giorni.

Sul fronte degli investimenti da parte di quella fascia non più propriamente giovane sembra però che, purtroppo o per fortuna, non tutto il mondo sia paese, specialmente se si pensa che i nuovi investitori arrivati in Italia da oltreconfine sono i pensionati olandesi, e con cifre importanti. Secondo un articolo di pochi giorni fa del noto quotidiano Il Sole 24 ore, Il Pggm, uno dei principali fondi pensione olandesi, ha da poco preso accordi con il colosso Hines per un programma di riqualificazione di fabbricati esistenti nelle principali città italiane. Si parla di investimenti per circa un miliardo di euro attraverso i quali saranno ristrutturati edifici e strutture di vario genere nelle zone nevralgiche dei nostri capoluoghi, seguendo i più moderni canoni di risparmio energetico. Le prime compravendite da parte del fondo sono già state avviate a Milano, dove sono previsti gli investimenti più cospicui, e dove per i già ricchi pensionati olandesi è stato calcolato un possibile rendimento medio che va dal 4 al 5 %.