Bonus ristrutturazione 2018: le novità della Legge di Bilancio

Bonus ristrutturazione 2018: le novità della Legge di Bilancio

Prime anticipazioni sul bonus ristrutturazione 2018 e sulle altre detrazioni che riguardano case e condomini contenute nella nuova Legge di Bilancio approvata dal Consiglio dei Ministri e attesa adesso al vaglio del Parlamento, dove non sono da escludere ritocchi dell'ultim'ora.

La principale novità riguarda il cosiddetto Ecobonus (interventi di riqualificazione energetica), che sarà prorogato anche nel 2018 ma con alcune modifiche: la detrazione per la sostituzione di infissi e per l'installazione di schermature solari e di impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa, scenderà infatti dal 65% al 50%. Invariato invece (sempre a 65%) il bonus per i lavori volti ad aumentare il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti, come l'isolamento termico o l'istallazione dei pannelli solari.

Un'altra novità riguarda l'introduzione di un bonus “verde”: in pratica, chi realizzerà interventi di ristrutturazione per creare nuove aree verdi urbane o recuperare quelle già esistenti, avrà diritto a un bonus fiscale sotto forma di un credito d’imposta pari al 35% delle spese sostenute, fino a un massimo di 5 mila euro. L’intervento potrà riguardare sia gli spazi privati che quelli condominiali.

Resta invece così com'è il bonus per le ristrutturazioni standard, ovvero quegli interventi che non hanno effetti sull'efficienza energetica: anche nel 2018 la detrazione fiscale sarà pari al 50% delle spese sostenute fino a un massimo di 96 mila euro, da recuperare poi in 10 rate annuali.

Infine il Sismabonus (le detrazioni fiscali per la messa in sicurezza antisismica) verrà esteso anche alle case popolari, non sarà prorogato il bonus mobili (ma c'è ancora una piccola speranza che possa rientrare nella Legge di Bilancio 2018 sotto forma di emendamento da presentare alle Camere), e la cessione del credito sarà valida, oltre che per le parti comuni in condominio, anche per le singole unità immobiliari.