October

October

October, fino al 2018 conosciuta come Lendix, è la prima piattaforma in Europa per i prestiti e i finanziamenti a imprese e imprenditori, tuttavia si caratterizza per il fatto di essere aperta anche agli investitori. Questi ultimi possono guadagnare e far fruttare i propri risparmi finanziando uno oppure più progetti applicando il tasso di interesse previsto dalla piattaforma.

Prestiti

Possono richiedere un prestito tramite October imprese di piccola o media entità con un fatturato di oltre 250.000 euro e in utile. Non sono previste limitazioni per quanto riguarda i settori di riferimento, ma si richiede una dimostrata capacità di rimborso e di avere la propria sede in Italia, Francia o Spagna. In questo modo si tutelano gli investitori, garantendo loro un elevato livello di sicurezza dei progetti proposti per il finanziamento.

Tra le ragioni che spingono le imprese a rivolgersi a October ci sono una burocrazia ridotta e il fatto di non dover fornire garanzie personali per accedere alla procedura. Inoltre si dispone rapidamente dei fondi in quanto il progetto viene accettato oppure rifiutato in 48 ore e i fondi accreditati entro una settimana sul conto corrente aziendale. Infine il finanziamento viene erogato senza obblighi o covenants aggiuntivi. Il prestito può essere utilizzato per acquistare beni materiali, per supportare lo sviluppo commerciale dell'azienda, per ridurre il capitale oppure per rimborsare il finanziamento soci. In alternativa diventa possibile acquisire un'altra società o una licenza commerciale, rinnovare le attrezzature, effettuare lavori di ristrutturazione o compiere un investimento in beni immateriali.

Il ruolo di October consiste nel verificare, approvare o rifiutare le richieste di finanziamento da parte delle imprese. Dopo questa operazione di selezione, i progetti approvati vengono classificati e proposti agli investitori (sia pubblici che privati) che si sono registrati sulla piattaforma. L'importo del prestito va da 30.000 a 3.500.000 euro e le rate del rimborso coprono un arco variabile dai 3 agli 84 mesi a seconda delle disponibilità dell'impresa e della somma erogata. Una volta che il progetto ha ottenuto una valutazione positiva da parte di October si hanno a disposizione condizioni certe e definitive. Di conseguenza si conoscono perfettamente i termini, le date dei pagamenti e l'importo del prestito, oltre al tasso di interesse. Inoltre si è sicuri che venga erogato completamente l’importo richiesto. Al tempo stesso October si rende responsabile dell'erogazione del prestito e del suo rimborso, oltre che della documentazione del progetto in questione. L'impegno finanziario degli investitori viene pienamente garantito, quindi October gestisce il recupero del credito in caso di mancato pagamento.

Le imprese presentano la richiesta di finanziamento senza dover versare alcuna commissione e anche l’analisi del progetto risulta essere assolutamente gratuita. Le commissioni vengono applicate solo se il progetto viene approvato e si conclude positivamente il contratto di finanziamento. Si tratta di voci presenti in maniera dettagliata all'interno dell'offerta di finanziamento e ammontano a 1/12% per la gestione dei flussi finanziari (erogazione e rimborsi) e al 3% per la valutazione del dossier. In questo caso si può parlare di una commissione applicata in un momento successivo e solo in caso di approvazione del progetto. La commissione del 3% viene calcolata sull’importo finanziato e si detrae dalla somma accreditata sul conto bancario dell’azienda. Invece la commissione al 1/12% viene calcolata sull’importo rimanente e viene prelevata dai rimborsi mensili in maniera diretta. Occorre ricordare che in entrambi i casi si tratta di oneri finanziari, quindi possono essere iscritte nel bilancio e detratte. Infine sono previste commissioni aggiuntive in circostanze eccezionali, come il ritardo nel versamento dei rimborsi (1,5% della rata pagata in ritardo) o l'estinzione anticipata del finanziamento (4% dell’importo rimanente dovuto).