Credito Fondiario

Credito Fondiario

Fondato a Cagliari nel 1898 ed originariamente specializzato nell'erogazione di mutui ipotecari in Sardegna e nel comune di Roma, il Credito Fondiario ha progressivamente esteso il suo raggio di azione sul territorio nazionale. La banca ha anche ampliato il suo ambito di operatività, dapprima finanziandosi con i certificati di deposito destinati ai risparmiatori retail e, poi, occupandosi di finanziamenti industriali a medio-lungo termine. A partire dal 2013, con l'ingresso nel mercato del credito secondario, la banca indipendente e specializzata nell'investimento, nella gestione, nel portfolio management e nel servicing di attività creditizie performing e deteriorate si è imposta quale operatore di riferimento nel mercato del credito italiano, non solo agendo come servicer, credit manager e investitore diretto, ma anche lavorando come partner di banche ed investitori istituzionali.

Per quanto riguarda i servizi offerti a banche, società finanziarie ed investitori, il Credito Fondiario si propone alla clientela istituzionale come consulente, gestore e investitore in operazioni finalizzate all'ottimizzazione della gestione o alla cessione sul mercato dei portafogli di crediti deteriorati o in bonis. In particolare, la banca investe in conto proprio in portafogli di crediti, si occupa di operazioni di cartolarizzazione ed offre servizi di special servicing e gestione di posizioni deteriorate, nonché di due diligence, advisory e capital markets in relazione alla gestione, strutturazione, finanziamento e acquisto o cessione di portafogli di crediti.

Conti

Per quanto, invece, concerne i prodotti di risparmio messi a disposizione della clientela retail che intende depositare le proprie somme per un orizzonte temporale di medio-lungo termine, la banca offre Esagon, il conto deposito vincolato online ad elevato rendimento e senza spese di apertura che assicura un tasso di interesse lordo fino al 3% su base annua e che prevede una soglia minima vincolabile pari a 10.000 euro.